was successfully added to your cart.

Utili consigli per il primo bagnetto

By October 12, 2018Blog

Quando teniamo per la prima volta in braccio questo piccolo esserino ci sentiamo un po’ spaesati. Come tenerlo, assicurargli il comfort e la sicurezza? Tutto si complica con il primo bagnetto; oltre a tali preoccupazioni, dobbiamo pensare alla temperatura dell’acqua e, possibilmente, all’acquisizione del peso.

Bagnetti più sicuri con la vaschetta Aquascale

La vaschetta Aquascale è stata realizzata in modo da aiutarvi in questa impresa, affinché il bagnetto diventi un divertimento serale anziché un obbligo! Il termometro incorporato permette il costante controllo della temperatura dell’acqua, senza la vecchia pratica di immersione dei gomiti. Allo stesso tempo, sul display digitale appare il peso esatto del bebè.

Come approcciarsi al primo bagnetto?

Seguite innanzitutto i consigli della puericultrice; vi dirà che il primo bagnetto al bebè va fatto una volta caduto il moncone ombelicale e dopo la completa guarigione della ferita. Preparate quindi la vaschetta e, volendo, versate qualche goccia di olio per neonati. Preparate inoltre un pannolino tetra di maggiori dimensioni, una saponetta e un asciugamano. Se l’ambiente è freddo, raccomandiamo di aumentare il riscaldamento o accendere la stufa almeno mezz’ora prima.

Versate l’acqua che deve avere 37 gradi. Immergete delicatamente e gradualmente il bebè, avvolto in un pannolino tetra, e iniziate a lavarlo. Non dimenticate la sicurezza che, nonostante la forma ottimale della vaschetta Aquascale, deve essere sempre al primo posto – il bebè non deve mai rimanere solo e incontrollato!

Dopo il bagnetto avvolgete subito il bebè in un morbido accappatoio e asciugatelo con cura (soprattutto tra le dita, sotto le ascelle, tra le rughe…) e, volendo, applicategli la crema protettiva. Mettetegli una tutina calda e una cuffietta.

La maggior parte di bimbi ama sguazzare nell’acqua, il che può essere uno stimolo aggiuntivo per l’introduzione alla rutine serale e al sonno!